droga e dark-web
La vendita di stupefacenti nel dark-web

Archivio, 20 settembre 2017, droga e marketplace sul dark-web

Le dinamiche dell’offerta di stupefacenti in mercati posizionati nel dark-web sono state oggetto di approfondimento in recenti lavori ad opera di ricercatori in scienze forensi e socio-criminali, australiani, svizzero e statunitensi.

La prima analisi si incentra sul marketplace Evolution, presente in TOR, e si basa su un data set che copre il traffico da gennaio 2014 a marzo 2015. Le evidenze sono interessanti perché forniscono una mappatura combinata del sito, considerato dagli autori campione significativo di settore, sotto l’ottica dei prodotti offerti e dei flussi commerciali, suddivisa per macro aree geografiche, paesi di vendita e tipologia di articoli.

La seconda invece si pone come obiettivo lo studio della rete di distribuzione dei prodotti in crypto-marketplace giungendo alla conclusione, tra il resto, che vi sono dei key-vendor ritenuti tali da coloro che formano la domanda: questo in funzione della fiducia in essi riposta nell’evadere gli ordini e, quindi, in base al rating storico posseduto.

Innovation Intelligence Analyst | Meditator Zombie | Middle Age Hikikomori | Digital Borderline | Has A Black Hole Under The Pillow |A Bad Product Of💜Venezia🦁

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store